Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Brasato con funghi

Dosi: per 4 persone
Tempo: 210 minuti
Ingredienti

800 g di carne di manzo (cappello del prete) 400 g di funghi champignon 80 g di burro 1 cipolla 1 carota 1 gambo di sedano 1 spicchio d’aglio 1 l di viDSC04252no rosso 1 bicchiere di brodo vegetale 1 rametto di rosmarino 2 foglie di salvia 1 rametto di timo

Il brasato è uno dei secondi più succulenti e prelibati della cucina nostrana. Provatelo in questa versione ai funghi, ancora più ghiotto… davvero da non perdere!
Preparazione:
Mettete la carne in una terrina, aggiungetevi il vino, l’aglio, la cipolla, la carota, il sedano (questi ultimi tre tagliati a pezzi grossolani), il timo, la salvia e il rosmarino. Coprite la terrina e lasciate riposare per almeno 12 ore in un luogo fresco e asciutto.
Trascorso questo tempo, scolate la carne e tenete da parte la marinata. Fate ora fondere il burro in una casseruola e mettetevi a rosolare la carne, rigirandola bene. Aggiungete quindi un pizzico di sale e il brodo vegetale.
Coprite la casseruola e fate cuocere a fuoco moderato per circa 3 ore, aggiungendo di tanto in tanto la marinata, che avrete filtrato, senza buttare via le verdure. A metà cottura frullate le verdure e le erbe aromatiche della marinata e unite il tutto alla carne, creando così una salsina.
Circa 20 minuti prima che termini la cottura della carne, mettete nella casseruola i funghi, che avrete precedentemente pulito bene e tagliato a pezzi. Quando il brasato sarà pronto, tagliatelo a fette e servitelo ancora ben caldo, accompagnato con i funghi e la salsina che si sarà creata.
Accorgimenti:
Per la marinatura della carne i vini più indicati sono il barolo, il merlot, il nebbiolo, il roero superiore e il chianti.
Idee e varianti:
L’accompagnamento ideale per questo squisito brasato con funghi è un contorno di patate novelle al forno, aromatizzate unicamente con uno spicchio d’aglio, sale, pepe e rosmarino.

 

Brasato con funghiultima modifica: 2014-01-23T15:21:22+01:00da violla08
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment